#librichePhildovrebbeleggereprimadicagarciilcazzo

The Heathen
00Sunday, June 21, 2020 2:49 PM
Rip-off della serie di Cazzin su Bisoni ma dedicata agli snowflake.

Puntate precedenti:
Empatie. L'esperienza empatica nella società del conflitto (Laura Boella, Raffaello Cortina, 2018)
Critica della vittima. Un esperimento con l'etica (Daniele Giglioli, Nottetempo, 2014)



Dedicato al povero Lagana che voleva solo farsi una scopata, ma la PC Culture ha deciso di normativizzare l'inconscio ed eliminare ogni forma di perversione, oltre che di riformulare il senso di "abuso sessuale" come cazzo pare a loro, con la conseguenza di reprimere sempre più le pulsioni e rendere tutti ancora più passivo-aggressivi.
Horace ホレス
00Sunday, June 21, 2020 7:34 PM
Si vede che ci tieni proprio a Phil, chiaritevi.
damher
00Sunday, June 21, 2020 7:38 PM
Si mette pure a fare la De Filippi adesso [SM=p6026369]

The Heathen
00Tuesday, June 23, 2020 7:13 PM
La rape-culture [SM=x5891211]
Presente? Quella cultura portata avanti da tizi che non lo farebbbero mai e che sono contrari alla violenza in ogni sua forma ma che ne parlano per farsi due ghigne con un tizio, perchè, sai com'è, l'uomo tende sempre a giungere al confine del dicibile.
Ma se faccio battute su Hitler porto avanti la nazi-culture? [SM=x5891211]

Ma pensa piuttosto alla tua cultura che è quella degli indignati.



"La società dell’indignazione è una società sensazionalistica, priva di compostezza, di contegno. L’insistenza, l’isteria e la riottosità tipiche della società dell’indignazione non ammettono nessuna comunicazione discreta, obiettiva, nessun dialogo, nessun discorso. Il contegno, però, è costitutivo per la sfera pubblica; la distanza, però, è necessaria per la costruzione della sfera pubblica. Le ondate di indignazione, inoltre, presentano un’identificazione minima con la società, dunque non costruiscono alcun Noi stabile, che mostri una struttura di cura per la società nel suo complesso. Anche la preoccupazione dei cosiddetti indignati non è per la società nel suo complesso, ma è piú che altro cura di sé. Di conseguenza, torna a disfarsi rapidamente."

Puntate precedenti:
Empatie. L'esperienza empatica nella società del conflitto (Laura Boella, Raffaello Cortina, 2018)
Critica della vittima. Un esperimento con l'etica (Daniele Giglioli, Nottetempo, 2014)
L'epidemia dell'immaginario (Slavoj Zizek, Meltemi, 1997)
The real charisma
00Monday, July 20, 2020 3:28 PM
Phil è il prototipo dell'utente di tw.
Opinioni banali, sempre politically correct, informato su tutto quel tanto che basta per dire l'ovvietà giusta al momento giusto.
Me lo immagino inginocchiato a salvare il mondo, mentre cerca su internet qualche aneddoto increscioso che gli consenta di andare a lamentarsi della statua di Galileo Galilei.
Io gli darei uoty 2020, è il prototipo di snowflake in un forum di snowflakes.
Ankie
00Monday, June 21, 2021 3:03 PM
Re:
The real charisma, 20/07/2020 15:28:

Phil è il prototipo dell'utente di tw.
Opinioni banali, sempre politically correct, informato su tutto quel tanto che basta per dire l'ovvietà giusta al momento giusto.
Me lo immagino inginocchiato a salvare il mondo, mentre cerca su internet qualche aneddoto increscioso che gli consenta di andare a lamentarsi della statua di Galileo Galilei.
Io gli darei uoty 2020, è il prototipo di snowflake in un forum di snowflakes.



Ora potete chiarirvi. [SM=g6574109]
Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 4:33 PM.
Copyright © 2000-2021 FFZ srl - www.freeforumzone.com