Ankie & Friends - L'Eremo dell'Unico Indiscusso Leader Carismatico dei MetaForum
printprint

TV Internet News Musica Spettacolo Sport Costume Media Politica Intrattenimento & Autoglorificazione


A&F - Ankie & Friends - Il Luogo di Aggregazione & Infotainment creato da Ankie in Persona - N°1 per Crescita del Web nel 2019

con Horace, Karl, gigietto79, --The Game--, Gag Lee Hano, El Jefecito7000, uomodelmonte88, Colt877, TheKingEdoardo, Vincent Adultman, teoriva, mario mancini, norrisjak, Geno69, Oji, Saimas, Inklings, LesnarMania, TacitusKilgore, Santino Tosse Stizzosa, Colosso, Gabriele "Orobicore" Marconi.
 
Previous page | 1 2 | Next page

I Vanzina, Christian De Sica, Massimo Boldi, Jerry Calà

Last Update: 10/16/2019 8:37 AM
Author
Vote | Print | Email Notification    
ONLINE
Post: 7,179
Leader Carismatico
In Esclusiva su A&F
5/21/2019 6:48 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Apro questo Contenitore doveroso per poter parlare delle Opere che riguardano i Nomi citati nel Titolo, e quel genere di Commedia nata con Vacanze di Natale e che non solo ci ha regalato bei momenti e grasse risate, ma che ci ha influezato nelle nostre Scelte di Vita e nella nostra Visione del Mondo.

Organizzazione Grande Torneo dei Politicigrande10/7/2019 2:00 PM by XWF is TNA
Il Grande Topic dei Supermercatitopic10/16/2019 1:38 PM by anklelock89
Il Campionato di Serie A dei Friends - 3° Giornatadei10/18/2019 12:32 PM by anklelock89
ONLINE
Post: 7,179
Leader Carismatico
In Esclusiva su A&F
5/21/2019 7:09 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Comincio trattando l'ultima Pellicola che ha visto il ritorno finalmente della Coppia Boldi/De Sica, "Amici come prima".

Il Film ha ampiamente soddisfatto le mie aspettative, sembra davvero che nulla sia cambiato da quando li vedevamo insieme fino a 15 anni fa, e che non ci sia stata di mezzo questa lunga separazione, attenzione che vi saranno spoiler nelle prossime righe.

Di questi tempi capita ormai di rado di vedere in Italia una commedia scritta e diretta così bene, e qui si vede la mano di Casa De Sica, che senza strafare, riesce a portare a compimento un'Opera dignitosa che merita decisamente una visione.

Non mancano come era previsto i Brividi, momenti di grande Emozione e di Ricordi, e sono tre, il primo l'ho registrato nel momento in cui riappare Boldi, il Vero Boldi, dopo circa 15 anni, e lo vediamo in mezzo a tette e culi a fare linguacce, un momento liberatorio per tutti noi fan che l'abbiamo dovuto vedere in questi ultimi anni in situazioni decisamente più sobrie e in cui non riusciva a rendersi memorabile; il secondo viene all'inevitabile incontro tra i nostri due beniamini, con Boldi che dice "Non ci siamo già visti? India? Miami? Sul Nilo?" puro MetaCinema da far rabbrividire Jean-Luc Godard; e il terzo, sempre molto forte, lo abbiamo con la conclusione in cui i due escono dai personaggi affermando i loro rispettivi sentimenti verso l'altro.

Il Film non è un Cinepanettone, ma ha una storia lineare e semplice ma che regge, e senza buchi, scene sgangherate o cose messe lì a caso come spesso accade in commedie di questo tipo, forse anche la breve durata di nemmeno 80 minuti ha aiutato a rendere il tutto abbastanza compatto.

Non mancano le scene di bassa comicità ovviamente, ed i vari riferimenti a Pompe ed Erezioni riescono sempre ad avere quel pelo di eleganza che le rendono quasi garbate.

Lo aggiungo alla mia Lista dei Film da *** per le Emozioni e l'importanza che riveste questo ritorno nel Cinema e nelle nostre Vite, sperando possano farne altri insieme visto che comunque riescono sempre a regalare una magia.

Nota negativa forse il resto del cast, la maggior parte delle figure non dico che siano scadenti ma non sono all'altezza, e non c'è nulla di bello al di fuori del mitico Duo, l'unico che ha un minimo di senso è Casagrande che fa il suo, ma per il resto poca roba.






[Edited by anklelock89 5/21/2019 7:55 PM]
OFFLINE
Post: 1,536
Amico
Horace
5/25/2019 9:52 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

In questi giorni che celebrano il trentennale di Milan-Steaua, sarebbe bello farsi un giro sullo Zaccheroni 4 per ascoltare la registrazione della radiocronaca di quella serata.

"Ma cosa fa, provoca un incidente e va via?"
"Ma sono atei!"
"Ah beh allora"

"Aho, ma che pulsante hai spinto?"
"Annamo via che s'è fatta la fila"
ONLINE
Post: 7,179
Leader Carismatico
In Esclusiva su A&F
5/25/2019 11:08 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Tifosi è stato l'ultimo Grande Film del Genere prima della deriva vacanziera dello scorso Decennio.

Pellicola da vedere e rivedere con tante frasi cult memorabili che sono entrate nel nostro linguaggio quotidiano.
ONLINE
Post: 7,179
Leader Carismatico
In Esclusiva su A&F
6/3/2019 11:41 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

trends.google.it/trends/explore?date=all&q=%2Fm%2F05zj1ny,%2Fm%2F05zvrwt,%2Fm...

Christian De Sica è più popolare di Boldi, il primo è più forte nel Lazio, Campania e Marche.

Christian è anche più popolare del padre Vittorio, ma il vantaggio lo accumula in soli 4 Paesi: Italia, Albania, Romania e Svizzera, nel resto del mondo primeggia il padre.
ONLINE
Post: 7,179
Leader Carismatico
In Esclusiva su A&F
6/6/2019 7:23 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Rivisto A spasso nel tempo, per la mia Ragazza è stata la prima volta.

Grande Film d'Avventura, senza grandi picchi di comicità, ma spassoso e mai noioso.
La scena del lucertolone è stata l'unica che mi ha fatto ridere, con la mia Ragazza perplessa, la voce di Boldi è irresistibile in quella scena che funziona alla grande.

Alla vista della Arcuri il pensiero a Simone Coppi è inevitabile.

Il Duo è iconico nel suo gigioneggiare e nei balletti e canzoncine varie, il cui picco si ha a Firenze con Messeri.

Un Film che accontenta tutta la famiglia, e non è solo un modo di dire, può essere apprezzato su più livelli da chiunque.

Oggi il personaggio di De Sica, che lì canta "Padania in fiamme" col vero figlio Brando, voterebbe Lega, o forse Meloni.

Il futuro potrebbero ancora azzeccarlo, nel 2023 hanno previsto Abebe Bongo Premier ed extracomunitari come ministri, probabilmente sono l'unica alternativa che potrebbe ribaltare Salvini alle prossime Elezioni.

Sempre da Brividoni la scena in cui nel futuro si vedono uccisi nel giornale.

Il finale lascia sempre un po' perplessi, che ci andavano a fare a salvare il professore? Poi come pensavano di tornare?

Belli alcuni fili logici che collegano le varie ere.

Di sicuro un Film che lascia il segno in chi lo vede, certi giochi di parole di Boldi e De Sica rimangono dentro.

Il sequel non è così incisivo.
[Edited by anklelock89 6/6/2019 7:29 PM]
ONLINE
Post: 7,179
Leader Carismatico
In Esclusiva su A&F
6/29/2019 6:34 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

www.dagospia.com/rubrica-30/sport/quot-yuppies-cretinoni-39-italia-allegra-rdquo-enrico-vanzina-20...

Su Calà aggiungerei che è stato bookato pessimamente in quel Film, il suo Personaggio è totalmente fuori contesto, troppo bonaccione e innamorato, con gli altri che invece sono tutti cinici, alla fine ne esce male.
[Edited by anklelock89 6/29/2019 6:34 PM]
ONLINE
Post: 7,179
Leader Carismatico
In Esclusiva su A&F
7/8/2019 12:48 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Qui commentammo l'anno scorso la tragica scomparsa di Carlo Vanzina.

forum.tuttowrestling.com/topic57729-3105.html
OFFLINE
Post: 1,536
Amico
Horace
7/8/2019 4:31 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Oggi al Tg2 dicevano che ridere 15 minuti in compagnia fa aumentare le difese immunitarie del 10%.

Pensa quanto Bene hanno fatto i Vanzina.
ONLINE
Post: 7,179
Leader Carismatico
In Esclusiva su A&F
7/8/2019 4:33 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Io infatti non ho avuto alcun malanno questa Annata.
ONLINE
Post: 7,179
Leader Carismatico
In Esclusiva su A&F
7/8/2019 4:44 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Probabilmente tutta questa rabbia che c'è in giro e che ha portato i sovranisti/populisti a governare è riconducibile al declino dei Cinepanettoni, ormai non c'è più niente da ridere, Zalone farà incassi ma non mi pare così travolgente e non è un appuntamento fisso annuale.
ONLINE
Post: 7,179
Leader Carismatico
In Esclusiva su A&F
7/9/2019 1:07 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

ONLINE
Post: 7,179
Leader Carismatico
In Esclusiva su A&F
7/10/2019 11:57 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Chissà cosa penseranno di noi i nostri nipoti quando vedranno Film con battute sui froci, se ci vedranno come dei trogloditi o con invidia.
[Edited by anklelock89 7/10/2019 11:57 AM]
ONLINE
Post: 7,179
Leader Carismatico
In Esclusiva su A&F
7/18/2019 4:27 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

ONLINE
Post: 7,179
Leader Carismatico
In Esclusiva su A&F
7/25/2019 11:35 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote


50 ANNI DI LIBIDINE! JERRY CALÀ FESTEGGIA MEZZO SECOLO DI CARRIERA: “IL CINEMA MI MANCA. GLI ATTORI NON POSSONO SCEGLIERE I RUOLI E IO NON HO RICEVUTO TANTE PROPOSTE. FORSE PERCHÉ NON ODORO DI SINISTRA E NON INVOGLIO I REGISTI. ‘YUPPIES 3’? NON CREDO SI FARÀ MAI. LA TV? SIAMO NELL’EPOCA IN CUI UNA FICTION CE L’HANNO TUTTI. IO INVECE NIENTE…" - E POI I GATTI, BUD SPENCER, WALTER CHIARI E QUEL CAPODANNO CON UGO TOGNAZZI - VIDEO



www.dagospia.com/rubrica-30/sport/50-anni-libidine-jerry-cala-festeggia-mezzo-secolo-carriera-20...
ONLINE
Post: 7,179
Leader Carismatico
In Esclusiva su A&F
7/26/2019 10:06 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Jerry ha sollevato un Polverone.


JERRY CALÀ DICE UNA COSA BANALISSIMA, CIOÈ CHE AL CINEMA LAVORI DI PIÙ SE SEI DI SINISTRA, E VIENE RICOPERTO DI INSULTI DA UNA DIRIGENTE PD: ''SOTTOSPECIE DI COMICO FALLITO, CRETINO SENZA TALENTO''. MA QUESTI NON SONO QUELLI CHE FANNO LA GUERRA AL ''CLIMA D'ODIO'' DIFFUSO DAL CATTIVO SALVINI? - L'ATTORE DIVENTA TRENDING TOPIC SU TWITTER PER GLI IMPROPERI CHE RICEVE, E ALLORA RISPONDE PER LE RIME: ''NON HO MAI DETTO CHE MANCO DALLE SCENE. CALCO I PALCOSCENICI 140 GIORNI L'ANNO. FORSE A CHI MI CRITICA FA SCHIFO…''





www.dagospia.com/rubrica-2/media_e_tv/jerry-cala-dice-cosa-banalissima-cioe-che-cinema-20...
[Edited by anklelock89 7/26/2019 10:12 AM]
OFFLINE
Post: 1,536
Amico
Horace
7/26/2019 10:09 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

La "signora" ha cancellato il tweet e, dopo aver fatto la splendida tutta la giornata, ha detto di aver chiesto scusa a Calogero.
Si incontreranno pure.

Pure troppo signore, che ha da spartire lui con una così?
ONLINE
Post: 7,179
Leader Carismatico
In Esclusiva su A&F
7/26/2019 10:17 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Jerry ha fatto colpo ancora!

C'è più gusto con una che all'inizio ti detesta.
[Edited by anklelock89 7/26/2019 10:18 PM]
ONLINE
Post: 7,179
Leader Carismatico
In Esclusiva su A&F
8/2/2019 7:08 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote


OCIO! “COSA DICE QUESTA SIGNORA? INVECE DI SCUSARSI CONTINUA A DENIGRARMI” – JERRY CALA’ RIBATTE ALLA DIRIGENTE PIDDINA ANNA RITA LEONARDI CHE DOPO AVERLO DEFINITO CRETINO AVEVA DETTO DI AVER TELEFONATO ALL'ATTORE PER SCUSARSI: “OLTRE AD AVERMI GRAVEMENTE OFFESO INVENTA ANCHE CONVERSAZIONI TELEFONICHE TRA DI NOI MAI AVVENUTE. NON HO AVUTO CONTATTI DIRETTI CON LEI. HA PIAGNUCOLATO CON IL MIO AGENTE QUANDO HA CAPITO CHE...” – "HA DETTO CHE LA MIA CARRIERA SI E’ INTERROTTA NEGLI ANNI ’90? NON SI INFORMA...ADESSO BASTA. MI PIACEREBBE CHE MI FACCIA DELLE SCUSE PUBBLICHE"



www.facebook.com/JerryCalaofficial/videos/2248359475494659/

Infatti la tua Carriera non si è interrotta nei '90, Jerry, ma negli '80!! [SM=x5891215]

OFFLINE
Post: 1,536
Amico
Horace
8/2/2019 8:16 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

E Chicken Park? Sono molto deluso dalla Marcuzzi che non ne parla mai.

E Ragazzi della notte? Un cast da paura con Walter Nudo, Victoria Cabello, Valerio Staffelli e Alessia Merz, e la colonna sonora più bella di tutti i tempi.

E Starflash? È una delle cose peggiori mai viste in tv.
ONLINE
Post: 7,179
Leader Carismatico
In Esclusiva su A&F
8/2/2019 9:13 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

E nel video su FB si vanta delle migliaia di spettacoli (che poi sono sagre di paese) che ha fatto dai '90 e i 7-8 Film che ha fatto.

Purtroppo era fortemente identificato con gli Anni '80 e non si è rinnovato.

Ma cosa cazzo era negli 80s? Un Fe-no-me-no!
ONLINE
Post: 7,179
Leader Carismatico
In Esclusiva su A&F
8/6/2019 11:20 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote


[Edited by anklelock89 8/6/2019 11:20 AM]
ONLINE
Post: 7,179
Leader Carismatico
In Esclusiva su A&F
8/7/2019 1:19 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote


MASSIMO BOLDI A “OGGI”: “VORREI UNA DONNA CHE NON SIA SOLO IN CERCA DI PUBBLICITÀ. VORREI CHE VEDESSE CHE SONO UN UOMO BUONO, PIENO DI PREMURE. CON UN CARATTERE IMPEGNATIVO, LO AMMETTO… PER CERCARE DI ESSERE ALL’ALTEZZA COMPENSO SPESSO CON LA GENEROSITÀ - LA STORIA CON LOREDANA DE NARDIS? PENSAVO DI FAR BENE SCEGLIENDO UNA DONNA MOLTO PIÙ GIOVANE DI ME…”



Anticipazione stampa da OGGI



«Sono solo e spero di incontrare la donna giusta... Vorrei che vedesse solo Massimo. Un uomo buono, pieno di premure. Con un carattere impegnativo, lo ammetto… Per cercare di essere all’altezza compenso spesso con la generosità, anche se non ho vie di mezzo. Certamente la bellezza in una donna per me conta, perché sono vanitoso».



Questa la confessione-appello di Massimo Boldi a OGGI, da domani in edicola. Nell’intervista al settimanale, Boldi racconta: «Arrivo a casa la sera, chiudo la porta e mi ritrovo solo con i miei pensieri. Il lavoro mi entusiasma sempre, ma poi nel silenzio delle pareti di casa sento dentro di me la mancanza di qualcosa… l’esigenza di poter condividere con qualcuno tutto il bello della mia vita e dei miei affetti».





E spiega alcune recenti delusioni, come la fine della relazione con la giovane Loredana De Nardis: «È stato un rapporto tribolato, io pensavo di far bene scegliendo una donna molto più giovane di me… Non è stato così e l’epilogo mi ha molto amareggiato. Finita quella relazione mi si sono presentate una serie di belle ragazze che forse cercavano popolarità più che il mio affetto: io sono un uomo molto generoso. Mia madre diceva sempre che a starmi accanto non si sarebbe mai morti di fame».

ONLINE
Post: 7,179
Leader Carismatico
In Esclusiva su A&F
8/13/2019 8:08 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote


VANZINA – "ALLA FINE LA VITA SONO VENTI ESTATI UTILI. DAI 20 AI 40 ANNI ACCADE TUTTO QUELLO CHE DEVE, IL RESTO SONO PICCOLI DETTAGLI O GRANDI REMAKE - OGGI ESISTONO ESTATI PIENE SOLO DI GROTTESCO. SABAUDIA È PASSATA DA MORAVIA A TOTTI E MALAGÒ. CAPRI È DIVENTATA UN QUARTIERE DI NAPOLI. IN SPIAGGIA I RAGAZZI SI STORDISCONO DI HOUSE, SPRITZ E APPLAUDONO AL TRAMONTO. QUELL'APPLAUSO MI FA RIDERE E INCAZZARE..."



www.dagospia.com/rubrica-2/media_e_tv/sapore-vanzina-ndash-quot-fine-vita-sono-venti-estati-utili-21...
ONLINE
Post: 7,179
Leader Carismatico
In Esclusiva su A&F
8/16/2019 2:09 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

10% di Share per Sapore di Mare in Prime Time su Canale 5 a Ferragosto.
ONLINE
Post: 7,179
Leader Carismatico
In Esclusiva su A&F
8/28/2019 11:59 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote


SAPORE DI VANZINA (ENRICO) – “L'IGNORANZA E L'INCOMPETENZA SEMBRANO DIVENTATI DEI VALORI. UN ANNO FA È MORTA LA POLITICA. IL VUOTO È STATO RIEMPITO CON IL GOVERNO LEGA-CINQUE STELLE. SOLTANTO CHE SALVINI…” – E POI “LA GRANDE FAMIGLIA DEL CINEMA ITALIANO (“NESSUNO PARLAVA DI SOLDI A DIFFERENZA DEI CAFONI DI OGGI”) E IL RICORDO DEL PADRE STENO: “QUANDO MORÌ, VOLEVAMO SEPPELLIRLO AL CIMITERO DEL VERANO, NON CI RIUSCIVAMO. SCRISSI A ANDREOTTI CHE MI RISPOSE…”


www.dagospia.com/rubrica-2/media_e_tv/sapore-vanzina-enrico-ndash-ldquo-39-ignoranza-21...
[Edited by anklelock89 8/28/2019 12:00 PM]
OFFLINE
Post: 34
Amico
In esclusiva su A&F
9/8/2019 11:31 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Ma non ci sono news importanti sul prossimo film?
Dopo l'ottima e intima ripartenza con "amici come prima", io esigo parte fissa del cast almeno Izzo-Salvi-Conticini.
ONLINE
Post: 7,179
Leader Carismatico
In Esclusiva su A&F
9/8/2019 11:34 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Eh si è solo detto che dovrebbero ritornare insieme per il 2020, attendiamo con trepidazione di saperne di più.
ONLINE
Post: 7,179
Leader Carismatico
In Esclusiva su A&F
9/8/2019 1:13 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Domani esce il Libro di Enrico Vanzina "Mio fratello Carlo"


Estratto dal libro ''Mio fratello Carlo'' di Enrico Vanzina (Harper Collins, in uscita domani), pubblicato da ''Il Messaggero''



Ricevetti una telefonata. Era mattina? L'ora di pranzo? Il primo pomeriggio? Non lo so, quel momento ho voluto cancellarlo dalla mia coscienza. A chiamarmi da Porto Rotondo, in Sardegna, dove si trovavano per il week-end era stata Lisa, la moglie di Carlo. Piangeva, spaventata. Mi disse tra i singhiozzi: «Carlo ha appena fatto una lastra al polmone qui a Olbia. Ci hanno detto di correre subito a Roma dai nostri medici di fiducia per una Tac. Sembra che abbia il cancro. Tra mezz'ora abbiamo l'aereo».





Il cancro. Una parola spaventosa che, quando echeggia, paralizza. E infatti mi paralizzò. Ero alla finestra. Sotto di me vedevo la spiaggetta dell'hotel dove, questo lo ricordo, alcuni ragazzi ridevano, correvano, si tuffavano in acqua. Proprio quello che uno sceneggiatore avrebbe inventato in un film. Fuori dalla finestra, la vita; dentro, la paura della morte. (...)



LAWRENCE D'ARABIA

Ho sempre pensato che Carlo fosse come il protagonista di un film inglese. Un po' Lawrence d'Arabia, che attraversa stoicamente il deserto di pietre per raggiungere Aqaba a dorso di cammello. O l'ufficiale di sua Maestà, interpretato da Alec Guinness nel Ponte sul fiume Kwai, il quale viene rinchiuso in un atroce gabbiotto di lamiere, sotto il sole rovente, ma non concede mai la soddisfazione al suo aguzzino giapponese di mostrare la sofferenza al limite dell'umano.



In quei giorni, per me, Carlo era come Peter O'Toole e Alec Guinness, una sfinge che affronta il dolore con sguardo enigmatico. A dire il vero, a forza di fare film, di vedere film e di pensare ai film, Carlo era un concentrato vivente della storia del cinema. In lui convivevano l'umorismo italiano di Monicelli, suo maestro, ma anche quello dei suoi idoli viennesi, Lubitsch e Billy Wilder; era fiero come il protagonista di un western e talvolta bizzarro come un protagonista di Truffaut; il suo sorriso era un misto di malinconia alla Buster Keaton e di sfrenata allegria rubata alla risata contagiosa di Jerry Lewis; era chic e popolare; romantico e algido; era pensieroso come i personaggi in qualche film di Bergman, ma ritrovava al successivo giro di boa l'allegria riflessiva e mai sguaiata di Woody Allen.



Era timido, quello sì, ma piangeva poco. E quando lo faceva, accadeva talvolta nel buio di una sala cinematografica. Carlo sapeva accettare le durezze della realtà ma non sopportava con la stessa forza quelle della finzione. D'altronde, per lui, la vita vera era il cinema. (...)



Carlo sorrideva perché era lui il più fiducioso.



IL MECCANISMO

Temo di dire una cosa banale. Ma questa sua fiducia è quella che s'insinua, credo inevitabilmente, nella mente di quasi tutte le persone che lottano contro il cancro. Forse è un meccanismo biologico. Pur di fronte all'evidenza del proprio decadimento fisico, malgrado la violenza del dolore, direi addirittura andando contro la propria intelligenza, il malato terminale usa come sua ultima difesa una rocciosa speranza. Si convince di poter guarire. E questo meccanismo, tutto sommato benefico, aiutò Carlo a trascorrere il tempo che gli rimaneva senza cadere nella disperazione.




Quella lo assalì soltanto nell'ultima settimana.

Nella sua stanza, nel corridoio antistante dove spesso si radunavano gli amici, sempre più numerosi, venuti a dargli il loro sostegno, si respirava l'aria rarefatta dei momenti decisivi di uno smarrimento collettivo. Arrivava qualcuno, a piccoli passi, spaventato, con gli occhi lucidi. Chiedeva informazioni recenti.



Lottava contro l'emozione. Poi, facendosi forza, si armava di finta tranquillità, talvolta sfoderando un sorriso, e entrava a salutare Carlo. Pochi minuti, giusto il tempo per farsi vedere, ma soprattutto per vederlo. Poi, come un attore che esce di scena, liberandosi del suo personaggio e del fardello della finzione, l'amico abbandonava la stanza del dolore dando sfogo a tutta la sua emozione. Tutti uscivano piangendo. Tutti scappavano via dalla clinica inchiodati a quella immagine di Carlo sofferente.

Piangevo anche io. Ogni volta. A ogni amico che entrava e usciva. Piangevo per loro, per me, per Carlo. Erano le prove generali del suo addio finale.



Ma lui accettava questa messa in scena con assoluta incoscienza. Anzi, vedere gli amici serviva a farlo sentire incollato al presente. Penso che mio fratello non fu mai così vivo come in quei momenti. Se la godeva la vita. L'assaporava a piccoli morsi.

Credeva di guarire. Ci credeva con tutta la sua anima. Non sapendo che le sue cure oncologiche erano state sospese.



(...)

IL PROTAGONISTA

Non fui presente a quella che fu l'ultima volta in cui mio fratello varcò la porta di casa. Senza sapere ancora che in quel luogo che amava tanto non sarebbe rientrato mai più. Immagino che salutò i suoi cani. Che li carezzò. Immagino che nella sua anima in subbuglio sentisse una grande confusione. Cosa intravedeva, intimamente, nei suoi giorni a venire?





Dopo la sua scomparsa, in casa di Carlo non ci sono tornato più neanche io. E non credo che riuscirò a farlo nemmeno in futuro. Per me, senza di lui, quel meraviglioso e ampio appartamento è diventato come la scenografia di un film finito. Una costruzione in cartapesta, rimasta in piedi nel vuoto di un teatro di posa, con le luci spente, avvolta da un silenzio inquietante. Senza più i riflettori accesi, senza una storia da mettere in scena, ma soprattutto senza il protagonista di quella storia, quel luogo magico dei ricordi veri della nostra vita insieme si è trasformato in un buco nero.



[Edited by anklelock89 9/8/2019 1:14 PM]
Vote:
Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 2 | Next page
New Thread
 | 
Reply

Home Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.0.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 6:14 PM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2019 FFZ srl - www.freeforumzone.com